Google rimuoverà nel corso dei prossimi due anni il supporto ai cookie di terze parti e “congelarà” le stringhe User Agent.

Lo status quo non è più un’opzione praticabile. È tempo di immaginare e costruire un’alternativa positiva” – Wojciech Wiewiórowski

Justin Schuh direttore tecnico di Chrome Engineering di Google in un post sul blog, ribadito anche su Twitter, il 14 gennaio scorso, ha annunciato che il browser dell’azienda rimuoverà nel corso dei prossimi due anni il supporto ai cookie di terze parti e “congelarà” le stringhe User Agent. La prima tappa dovrebbe prevedere che, dal mese prossimo, il tracking non sicuro tra un sito e l’altro verrà limitato: i cookie che non includono un tag SameSite potranno essere solo first-party, e i cookie di terze parti dovranno obbligatoriamente usare HTTPS.

Continua a leggere

La pandemia potrebbe sancire definitivamente il ruolo di Amazon quale assoluto protagonista del futuro.

La pandemia potrebbe sancire definitivamente il ruolo di amazon quale assoluto protagonista del futuro?

L’emergenza globale in corso ha contribuito a rendere evidente come il dominio strutturale del mercato sia una realtà dominata in gran parte da Amazon, rivelatosi l’infrastruttura principe del mercato, indispensabile, tanto per i consumatori quanto per gli stessi concorrenti.

Ciò malgrado l’obiettivo primario di ogni politica antitrust, consistente nel proteggere e promuovere un vigoroso processo competitivo tra attori economici e commerciali.

Continua a leggere